dicono di noi

Galleria foto

le passate edizioni

concerti

A Cristiana Verardo il 15 premio Bianca d’Aponte 


Il 25 e 26 ottobre al Teatro Cimarosa di Aversa una due giorni con Tosca, Enzo Gragnaniello, Ginevra Di Marco & Cristina Donà e molti altri ospiti

A Lamine il Premio della Critica 'Fausto Mesolella’

 

Il riconoscimento per il miglior testo se l’è aggiudicato Chiara Bruno da Palermo, quello per la miglior composizione La Tarma da Reggio Emilia.

Molti i premi da parte di enti e associazioni esterni all’organizzazione. A ChiaraBlue da Rieti va quello dell’etichetta Suoni dall’Italia di Mariella Nava, con la proposta di una possibile collaborazione artistica, e quello del Virus Studio, chiamato “Premio ’Na stella”, per incidere in studio un brano con la produzione artistica di Ferruccio Spinetti. A Rebecca Fornelli da Bari vanno quello di XO la factory e quello dell’Associazione Virginia Vita. A Cristiana Verardo anche quello di Soundinside Basement Records, con la realizzazione di un video live in studio.

Erano in lizza anche Eleonora Betti da Arezzo, Jole da Manfredonia (Foggia), Martina Jozwiak da Ancona e Giulia Ventisette da Firenze.

Premio Bianca d'Aponte

Il Premio Bianca d'Aponte è nato per dare alle cantautrici italiane emergenti un'opportunità per esprimere la propria arte, per creare momenti di incontro, di approfondimento e di confronto con discografici, artisti di fama, promoter e addetti ai lavori. Il titolo del concorso è tratto dall'ultima canzone scritta da Bianca, Sono un'isola, appunto. Un modo per continuare da dove Bianca si è fermata, alla ricerca di quell'isola ... il sogno da realizzare.

I partner