dicono di noi

Galleria foto

le passate edizioni

PROGRAMMA

Giovedì 25 ottobre

Dalle 10 alle 17, nella Sala conferenze dell’Hotel del Sole (Piazza Mazzini 27), seminario, a ingresso libero, sul tema “La qualità della scrittura” (testi e musica). I docenti Giuseppe Anastasi e Angelo Franchi.

 

Venerdì 26 ottobre

Ore 12, Aula Magna del Liceo Classico e Musicale Cirillo (Via Corcioni 88), incontro sui “Diritti connessi” in ambito musicale, tenuto da Emanuela Teodora Russo.

 

Ore 20, Teatro Cimarosa, Aversa, prima esibizione delle dieci finaliste. In veste di ospiti saliranno sul palco: Giuseppe Anastasi, Giovanni Block, Tony Bungaro, Ginevra Di Marco, SesèMamà, Fausta Vetere e Marina Mulopulos.

 

Sabato 27 ottobre

Ore11, Sala Caianiello (l’ex Macello, in Via Lennie Tristano 85), incontro fra le dieci finaliste ed i giurati, moderato da Alessandra Casale.

Ore 12 presentazione del libro “La testa nel secchio” (Iacobelli Editore) di Gianfranco Reverberi, intervistato da Enrico de Angelis.

 

Ore 20, Teatro Cimarosa,serata finale, al termine della quale verranno proclamate le vincitrici. Con la madrina Simona Molinari si esibiranno anche Joe Barbieri, Rossana Casale, Kaballà, Elena Ledda, Carlo Marrale, Bruno Marro, Mariella Nava e l’Orchestra di Piazza Vittorio.

All’ingresso del teatro sarà disponibile la compilation della 14^ edizione del Premio che il pubblico potrà ricevere in cambio di un’offerta presso il banco di EMERGENCY, cui sarà devoluto l’intero ricavato.

Prenotazione obbligatoria.

Info 335 7665665   335 5383937   info@biancadaponte.it

Ecco le 10 finaliste della 14 edizione del premio

Provenienti da tutta Italia, le dieci cantautrici che si contenderanno la vittoria al “Premio Bianca d'Aponte”, il contest riservato alla canzone d’autrice arrivato alla 14a edizione, sono:


Argento da Brindisi con il brano “Goccia”
Roberta De Gaetano da Messina con “Va tutto benissimo”
Francesca Incudine da Enna con “Quantu stiddi”
Irene da Napoli con “Call center”
Kim da Padova con “Un cane e una moglie”
Meezy da Foggia con “Temporale”
Giulia Pratelli da Pisa con “Non ti preoccupare”
Chiara Raggi da Rimini con “Lacrimometro”
Chiara Ragnini da Genova con “Un angolo buio”
Elisa Raho da Roma con “Bello”


Due saranno i premi principali del contest, le cui finali si terranno ad Aversa il 26 e il 27 ottobre 2018. Uno è il premio assoluto, il Premio Bianca d’Aponte; l’altro è il premio della critica, dedicato a Fausto Mesolella, storico direttore artistico della manifestazione scomparso lo scorso anno e sostituito da pochi mesi da Ferruccio Spinetti. Una successione che appare quasi naturale vista la stretta collaborazione artistica fra i due artisti, negli Avion Travel e non solo, oltre che per la fraterna amicizia. 
Anche quest’anno in palio un tour di otto concerti che potrà essere realizzato grazie a NuovoImaie (progetto finanziato con i fondi dell’art.7 L. 93/92).

In veste di madrina di questa edizione ci sarà Simona Molinari, che salirà sul palco anche per interpretare un brano di Bianca d'Aponte, la cantautrice prematuramente scomparsa a 23 anni a cui il festival è dedicato. Insieme a lei si esibiranno altri protagonisti della musica italiana, che saranno annunciati prossimamente.

Le dieci finaliste di quest'anno sono state selezionate in un mese e mezzo di lavoro del Comitato di Garanzia del Premio, formato da giornalisti, produttori, autori e musicisti, tra i più importanti nel mondo musicale italiano. Ecco l’elenco: Giuseppe Anastasi (cantautore), Carmine Aymone (Corriere del mezzogiorno), Roberta Balzotti (giornalista RAI), Giuseppe Barbera (musicista e compositore), Tony Bungaro (cantautore), Rossana Casale (cantautrice), Valentina Casalena Parodi (Premio Andrea Parodi), Marco Cavalieri (Romasuona), Mimì Ciaramella (musicista e compositore), Angiola Codacci Pisanelli (L’Espresso), Paolo Corsi (operatore culturale), Enrica Corsi (Premio Bindi), Giovanni Chianelli (Il Mattino), Giorgiana Cristalli (Ansa), Enrico de Angelis (giornalista e storico della canzone), Mauro De Cillis (giornalista RAI), Ginevra di Marco (cantautrice), Max De Tomassi (conduttore radiofonico), Cristina Donà (cantautrice), Cecilia Donadio (Tgr Campania), Salvatore Esposito (Blogfoolk), Massimo Germini (musicista e compositore), Mauro Ermanno Giovanardi (cantautore), Kaballà (cantautore), Saverio Lanza (musicista e produttore), Elena Ledda (cantautrice), Francesco Magnelli (musicista e compositore), Petra Magoni (cantautrice), Elisabetta Malantrucco (giornalista RAI), Nino Marchesano (La Repubblica Napoli), Bruno Marro (cantautore), Alberto Menenti (paroliere), Andrea Mirò (cantautrice), Alfredo Rapetti Mogol (paroliere), Simona Molinari (cantautrice), Mariella Nava (cantautrice), Martina Neri (Leavemusic), Michele Neri (Vinile), Paolo Pasi (Tg3), Duccio Pasqua (RaiRadio2), Fausto Pellegrini (Rainews24), Sandro Petrone (cantautore), Timisoara Pinto (giornalista RAI), Alessia Pistolini (giornalista), Francesco Raiola (Fanpage), Antonio Ranalli (giornalista), Gianfranco Reverberi (musicista e compositore), Paolo Romani (operatore culturale), Patrizio Romano (Warner), Ivan Rufo (Festival Botteghe d’Autore), Brunella Selo (cantautrice), Corrado Sfogli (musicista e compositore), Marcella Sullo (Gr1 Rai), Paolo Talanca (critico musicale), Jacopo Tomatis (Giornale della musica), Roberto Trinci (Sony), Fausta Vetere (cantautrice), John Vignola (giornalista Rai), Dario Zigiotto (operatore culturale), Maria Cristina Zoppa (giornalista RAI).

Ilaria Passiatore, in arte Argento -  Goccia

Brindisina, inizia il suo percorso da solista nel marzo 2017. Il suo album d’esordio è previsto per la fine 2018. 


 

Roberta De Gaetano – Va tutto benissimo

Cantante, musicista messinese, classe 89, ha frequentato il CET di Mogol come interprete (2015) e autrice nel 2017.  Sempre nel 2017 entra nella rosa dei finalisti del concorso Areasanremo.  Con Toti Poeta (cantautore e produttore siciliano) sta lavorando alla produzione del suo primo album.


 

Francesca Incudine – Quantu stiddi 

Nasce ad Enna il 05.04.1987. Al suo attivo ha significati affermazioni come il Premio per la World Music dedicato ad Andrea Parodi, 2010, e “L’artista che non c’era”, 2014, Premio InCanto, Botteghe d’Autore e Musica Controcorrente, 2016. Targa Tenco 2018 per il miglior album in dialetto. E’ alla seconda partecipazione al Premio Bianca d’Aponte. 


 

Irene Scarpato, in arte Irene – Call Center

Irene Scarpato ha partecipato alla biennale di Venezia 2017 prestando la voce per il film “La Chimera” e con il Brano "Senza fa rummore” scritto da Maldestro per la colonna sonora del Film “Veleno” di Diego Olivares. Scarpato nasce il 07/11/1989 a

Napoli, città in cui attualmente vive e si dedica allo studio della musica. Numerose le sue esperienze e le sue collaborazioni. E’ alla seconda partecipazione al Premio Bianca d’Aponte.


 

Erica Noventa, in arte Kim – Un cane e una moglie

Nata a Padova il 29 Marzo 1993, dopo molteplici esperienze si trasferisce a Roma e nel 2018 si dedica suo primo disco, arrangiato e prodotto personalmente. È il frutto di anni di lavoro, studio, sperimentazione e messa in discussione musicale, artistica, personale.


 

Simona Mazzeo, in arte Meezy - Temporale 

Nasce a Foggia 22 anni fa. Diplomata, suona la chitarra e scrive i testi delle sue canzoni. E’ Radio Capital a darle visibilità dopo aver vinto Capitalent, concorso per artisti emergenti.


 

Giulia Pratelli – Non ti preoccupare

Cantautrice pisana, toscana, ha più volte attirato l’attenzione di grandi artisti quali Fiorello, Marco Masini, Enrico Ruggeri. Ha partecipato con successo a numerosi Premi; ha al suo attivo la pubblicazione di due CD.


 

Chiara Raggi - Lacrimometro

Cantautrice riminese, si diploma, a soli vent’anni, in Chitarra Classica. Ha maturato molteplici esperienze e collaborazioni. Ad ottobre uscirà il suo terzo CD. 


 

Chiara Ragnini – Un angolo buio

Chiara Ragnini ha partecipato a diversi prestigiosi Premi (come il Lunezia), a festival e rassegne, ottenuto passaggi radiofonici e televisivi. Ha al suo attivo due dischi.


 

Elisa Pezzuto - Bello 

Elisa Pezzuto, in arte Elisa Raho, romana, è in personaggio eclettico. Laureata in Lettere e Filosofia e In Musicologia presso la Sapienza, vanta numerose collaborazioni ed esperienze sia in campo musicale sia teatrale. Ha studiato arpa celtica e piano.


 

L'orchestra Bianca d'Aponte

Dalla seconda edizione del 2007, l’Orchestra Bianca d’Aponte contribuisce all'esecuzione live dei brani finalisti affinché le cantautrici possano esprimersi nel miglior modo. Le sonorità, esaltate dalla magnifica cornice del Teatro Cimarosa, riescono a creare atmosfere uniche.

Diretta dal pianista Alessandro Crescenzo -sotto la direzione artistica del compianto Fausto Mesolella- negli anni si è fregiata di ottimi musicisti e nel tempo è cresciuta anche in termini di numero di esecutori. Attualmente è composta da 16 elementi. 
L’orchestra non solo ha avuto il ruolo di supporto alle cantautrici ma anche agli ospiti e alle madrine che si sono alternati nei vari anni, come Irene Grandi, Bungaro, Mauro Ermanno Giovanardi, Kaballà, Bruno Marro, etc. 

 La formazione della 14ma edizione è composta da:

  • Alessandro Crescenzo: pianoforte e tastiere

  • Pasquale Iadicicco: batteria

  • Luciano De Forrtuna: percussioni

  • Vincenzo Carpinone: Basso

  • Mario Siero: Chitarra

  • Paolo Convertito: Chitarra

  • Francesco Pagliuca: Tromba

  • Pietro Ventrone: Sax

  • Gianluca d’Alessio: Cello

  • Maria Rosaria Saviano: Viola

  • Anna Rita di Pace: Violino

  • Titti Cellurare: Violino

  • Giusy Vigliotti: cori

  • Roberta Andreozzi: cori