dicono di noi

Galleria foto

le passate edizioni

concerti

Sabato 02 marzo 2019, ore 20,30

PEPPE LANZETTA in Illegittima difesa
L’ultimo grido in forma spettacolo, disperato, spietato, ironico e crudo in tutta la sue essenza e fisicità. Questo è Illegittima difesa il nuovo lavoro di Peppe Lanzetta. Una volta si poteva dire “un ritorno alle origini” ma Lanzetta oggi dice un riappropriarsi della propria coscienza. Momenti unici fatti di una mistura di poesia, rabbia, disincanto e di quella autoironia che esiste e coesiste nella drammaturgia dello scrittore e attore che più di tutti ha saputo raccontare le periferie.
Illegittima difesa è uno spettacolo nello spettacolo che ha come riferimento il mondo contemporaneo in tutta la sua totale incoscienza e decadenza. Allora la salvezza sta nel rivendicare l’arte nella sua più variegata bellezza, come nella toccante lettera scritta a De Andrè, o nella rivisitazione di Albergo ad ore di Herbert Pagani, o in quel colloquio immaginario con Stefano Cucchi..
L’autore di Ridateci i sogni si ripropone anche come fine dicitore in musica come è successo già nel suo ultimo cd Non canto, non vedo, non sento in cui i sui testi scardinano, accarezzano e si fondono con la forma canzone. Mediterraneo è il brano che ha segnato l’inizio della collaborazione di Peppe Lanzetta con Jennà Romano (produttore e arrangiatore dell’intero progetto), musicista e leader del gruppo musicale Letti Sfatti che anche in questo nuovo spettacolo affianca Lanzetta.
 


mostra tutte le news